lunedì 4 gennaio 2016

Una giacca per il nuovo anno



Quest'anno ho passato il capodanno a casa con la mia famiglia (come del resto da vari anni a questa parte, ma non è un problema).
Avrei potuto festeggiare il nuovo anno in tuta da ginnastica, ma mi piace vestirmi bene per le occasioni speciali anche se non esco di casa (voglio evitare la sindrome depressiva da casalinga disperata).
Così ho creato questa giacchina sfoderata per poterla indossare abbinata ad un abito a tubino nero senza maniche.
Volevo un capo elegante ma confortevole, che riflettesse l'atmosfera rilassata di una bella festa passata accanto alle persone che mi sono care.
Guardando le foto però, vedo più difetti di quelli che sarei disposta ad ammettere, diciamo che avrei dovuto cucirla meglio (e senza fretta).
In fondo sono una stilista-modellista che sa cucire, non una sarta professionista.