domenica 26 febbraio 2017

Un abito per l'estate




L'inverno mi piace, non come l'estate ma mi piace. Però arriva un momento, di solito dopo la metà di febbraio, in cui divento insofferente alla stagione fredda ed aspetto con impazienza l'arrivo della primavera.
Sarà perché le nebbiose giornate della bassa bresciana mi intristiscono, sarà perché si affievoliscono le mie speranze di vedere la neve che imbianca il mio giardino, o sarà perché mi annoia indossare sempre maglie con collo dolcevita.
Il modo migliore che conosco per sconfiggere questa malinconica sensazione è creare qualcosa che mi infonda allegria, che mi faccia guardare al prossimo futuro con entusiasmo.
Così è nato quest'abitino dalla linea leggermente svasata, realizzato in misto lino (quindi perdonatemi lo stiro non proprio perfetto) con una bella stampa piazzata (la scelta del modello è stata praticamente obbligata dal disegno della stoffa) e soprattutto nel mio colore preferito (ebbene si, l'azzurro in tutte le sue sfumature è il colore che prediligo).
Si tratta di un abito estivo da usare di giorno con sandali bassi, oppure di sera con i tacchi alti, ma credo che lo userei anche a mo' di tunica abbinato a dei pantaloni bianchi in lino leggero dalla linea ampia.