lunedì 23 gennaio 2017

Abito in velluto


Durante il mio periodo di inattività natalizio avevo un chiodo fisso in testa, nel mio armadio mancava un altro abito invernale!
Volevo che fosse sobrio ma raffinato, che fosse caldo, che non fosse il solito tubino, che nascondesse i miei difetti e valorizzasse i miei punti di forza. L'unica cosa di cui ero abbastanza sicura era il tessuto: un velluto a coste grigio-azzurro.
Ho riempito la mia borsa e le tasche dei miei cappotti con bigliettini su cui ho schizzato le mille possibili idee per questo vestito (le idee non scelgono mai il luogo adatto dove arrivare!) ma come potete vedere dalle foto, alla fine ho preso una decisione.
E' un abito con la manica lunga, tagliato in vita, dalla gonna leggermente svasata lunga appena sopra il ginocchio (ed ovviamente sta meglio indosso a me che al manichino!).
Ho scelto di fare i fianchetti davanti in sbieco per dare un po' di movimento alle righe del velluto.
La nota dolente è la cerniera sul dietro, che dimostra come io sia molto più brava come modellista che come sarta: ci ho messo un'ora ad attaccarla ed il risultato non mi convince per niente, se ci penso ancora per cinque minuti la disfo!