lunedì 9 maggio 2016

Una borsa sfortunata....

Oggi vi parlerò della mia ultima creazione, una borsa a secchiello ripiegabile che all'occorrenza e trasformare in un pacchettino rotondo poco più grande di un pugno.
Il trucco sta nella coulisse cucita nel fondo bloccata da un ferma-corda, che opportunamente tirato ingloba tutta la borsa.
Questa borsa, essendo dotata anche di una chiusura nella parte superiore, è perfetta anche per contenere la biancheria all'interno della sacca da palestra o dello zaino da montagna.
Ed è questo l'uso che (ahimè!) ne ho fatto domenica scorsa, l'avevo riempita con una maglia e dei leggings e messa nel baule della macchina, in modo da avere qualcosa da aggiungere al mio abbigliamento nel caso in cui il tempo si fosse rannuvolato (se non ve lo ricordate, sono una persona freddolosa).
Qui arriva la nota dolente, dopo aver lasciato la macchina in un parcheggio pubblico ed aver passato serenamente un paio di ore in un parco con la mia famiglia, sono stata derubata delle cose che conteneva il baule fra cui la sacca che vedete nelle foto.
Il danno in sé non è grave, non c'erano cose preziose, ma quello che mi fa rabbia è che anche se quegli oggetti non avevano valore pecuniario, avevano un valore d'uso per me e per la mia famiglia! Probabilmente il ladro non se ne farà nulla, ma a me servivano e mi erano utili! Ed ora mi ritroverò a dover spendere tempo e denaro per ricomprare quello che ho perso (anche se alcune cose sono difficilmente replicabili), oltre che riparare il danno alla serratura della macchina.
Scusate lo sfogo, ma sono veramente molto arrabbiata!
 
 

 

Fortunatamente della borsa ne avevo fatta una copia che ho regalato alla mia bimba, e avevo scattato precedentemente le foto.