domenica 5 luglio 2015

Smock!


Aveva ragione la mia amica Lidia.
Quando ha visto le foto della gonna sul post "cattive notizie" mi ha scritto che con quel tessuto ci sarebbe stato bene un bell'abito.  
In effetti un'abito era la mia seconda idea e trovavo la gonna più adatta a me. 
Sbagliavo.
Trovare nel mio armadio qualcosa che si abbinasse a quella gonna è stato difficilissimo: la provavo con i più svariati tipi di top, camicette e t-shirt,  mi guardavo allo specchio e mi sentivo un sacco di patate (in questo periodo ho un brutto rapporto con la mia immagine...).
Dopo aver rimpianto almeno una decina di volte di non aver fatto un'abito, ho preso il pezzo di stoffa che mi era avanzato e ho creato un top (non ditelo alla mia committente più esigente, voleva che ne facessi un vestito per lei!).
Il tessuto a disposizione non era molto (come al solito) e ne è uscito un top prendisole con una lavorazione a punto smock sulla schiena.
Essere creativa fa bene all'autostima, infatti questo top ha superato la prova specchio. La prossima volta che mi troverò fra le mani un tessuto fantasia di questo genere seguirò il consiglio di Lidia e farò un abito.