domenica 18 gennaio 2015

Storia di un gilet

Alcuni dei capi che creo hanno una genesi veloce, altri invece hanno un periodo di gestazione lunghissimo come ad esempio questo gilet con catene applicate.
Quando ho iniziato a tagliarlo (all'incirca cinque anni fa) ero convinta che non l'avrei mai finito, sarebbe stato solo una prova per verificare la vestibilità del modello. 
Mentre cucivo, nel vedere che prendeva forma, ho capito che era un capo con delle potenzialità ma mancava qualcosa che gli desse carattere, e soprattuto non mi ero ancora procurata della fodera bianca per completarlo. 
Le dinamiche della mia vita sono piuttosto strane, trovo il tempo per fare di tutto tranne che per fare le cose più semplici, come comprare della fodera.
Così questo gilet è rimasto incompiuto in uno scatolone in attesa di un po' di fodera e del lampo di genio che lo avrebbe reso un capo degno di essere ricordato.
Sono passati degli anni prima che mi procurassi la fodera la tagliassi e finissi di cucire.
Mancava solo il tocco finale, finché delle catene su cui stavo lavorando mi hanno ispirato il motivo decorativo che vedete sullo scollo. A quel punto la scelta dei bottoni dorati è stata d'obbligo.
La mia domanda ora è: ma non potevo arrivarci prima?