sabato 6 maggio 2017

Un tocco di fuxia...













C'era una volta un pezzo di cotone elasticizzato fuxia, l'avevo comprato poco dopo essermi sposata, ero convinta di averne bisogno per uno dei miei progetti che poi non è andato in porto.
Ho pensato "Lo utilizzerò per fare un abito quando mi sentirò ispirata...", ma l'ispirazione non arriva a comando, e così quel pezzo di stoffa andò a finire in uno scatolone con altri tessuti in attesa dell'idea giusta.
Di tanto in tanto mi capitava di aprire quella scatola e venire attirata dalla vivacità del colore fuxia, allora prendevo la pezza, provavo a drappeggiarla sul manichino, poi la ripiegavo e la mettevo in ordine, mi sembrava che fosse troppo sgargiante per la mia personalità e anche se mi piaceva non avevo il coraggio di utilizzarla.
Dopo qualche anno ne ho usato dei pezzi per fare gli inserti di una gonna, ma dentro di me sapevo che il destino di quella stoffa era in un vestito e prima o poi ne avrei fatto uno. Infatti da un anno a questa parte nell'elenco dei progetti da realizzare c'è sempre misterioso "Abito fuxia" che è stato puntualmente accantonato per lasciare spazio ad altre creazioni.
Fino ad oggi.
Forse sarà per la vicinanza della mia committente più esigente (se decidesse lei, si vestirebbe solo di rosa e fuxia), ma ultimamente continuo a trovarmi intorno cose fuxia e mi sono così abituata a questo colore che non mi sembra strano avere un abito completamente in questa tonalità.
Ho scelto un modello semplice, una rielaborazione dell'abito a tubino con maniche corte ed un motivo a cerchio sul davanti, ed ho scoperto che è un tessuto difficilissimo da stirare e si stropiccia facilmente.
Come era facile prevedere, i ritagli avanzati sono già stati prenotati per fare dei nuovi vestiti alle  bambole Barbie di mia figlia!