sabato 25 ottobre 2014

Variazioni in corso d'opera




PRIMA
DOPO

La nascita di questa gonna è stata un pò travagliata.
Quando ho "pescato" dal mio "archivio tessuti" questa stoffa ho subito pensato ad una gonna ampia.
Mentre la montavo con gli spilli a manichino pensavo che fosse bellissima.
Dopo averla cucita ho voluto provarla (d'altronde sono io quella che la dovrà indossare), mi sono guardata allo specchio e.... che delusione!
Sarà che non sono alta due metri, sarà che non sono filiforme, sarà che il tessuto rigido fa un effetto crinolina, ma indossata da me questa gonna stava proprio male anche usando scarpe con il tacco dodici (se un capo non sta bene indossando i tacchi è proprio brutto).
Urgeva correre ai ripari e modificarla velocemente.
Ho preso il ferro da stiro e l'ho strapazzata, stropicciata, attorcigliata, spiegazzata.
Dopo tutta questa serie di "torture" ne è uscita una gonna diversa, meno gonfia e sicuramente più indossabile.
L'ho riprovata e mi stava bene anche a piedi scalzi (quindi ora è fantastica).
C'è anche un altro lato positivo e inaspettato in tutta questa faccenda: sicuramente ora non avrò paura di stropicciarla!

P.S.:Ora la gonna se ne sta legata come un salame a prendere la forma definitiva in attesa del prossimo utilizzo